Cod: Vinile 006  |  Jewel box

vinilemyrope_bottoneBUYNOW Digital Download

 

Maybe è un filo di perle di Andrea Valeri. Registrato con eleganza negli studi Vinile Records, prodotto e curato da Marco Baracchino: che di chitarra se ne intende.
Maybe è un album acustico, dove il fingerstyle di Valeri crea sonorità orchestrali inaspettate. Chi ha talento da vendere spesso sacrifica il cuore, ma non è il caso di Andrea. A diciannove anni, muove le dita sulla chitarra come un mago sapiente che non ci incanta soltanto; con la sua musica sa anche toccare sentimenti profondi. Dopo glissati stupefacenti, scocca una nota che ti colpisce al cuore e resti in silenzio, dentro all’atmosfera di un’emozione che si dilata, come il riverbero lento del suono di quella singola nota. Ecco, si può immaginare Valeri come un ballerino di tango o come un vero uomo di Blues, che sa correre e che sa come fermarsi. La sua rotonda immobilità meravigliosa quanto la sua miracolosa e giovane corsa. Già! Con Michael Fix in “Cannonball Rag” o in “Sultan of swing” di Mark Knopfler, sembra correre e scartare nel labirinto delle note con l’abilità di un giocoliere inarrivabile. Ma prima, nel brano “A note of loneliness”, si è posato come una farfalla sul fiore della solitudine. Quest’album ha poi un’altra qualitò. Potrebbe essere la colonna sonora compiuta di un film dove azione e sentimento s’intrecciano indissolubilmente. Tutti i brani hanno la capacità di suggerire immagini, che sono il vero segreto di un poeta. Bisogna ascoltare e riascoltare e ascoltare ancora, perchè la buona musica non si stanca mai, come le gambe giovani e il cuore sincero di Andrea Valeri.